Servizi >   Rigenerazione ossea

Rigenerazione ossea

Via il dente – e poi?

Che cosa succede dopo l’estrazione del dente?
Nei mesi successivi all’estrazione del dente, l’osso circostante tende a ritirarsi. Ciò può causare alcuni dei seguenti effetti:

PROBLEMA: nei mesi successivi all’estrazione l’osso circostante tende a ritirarsi.


Immediatamente dopo l’estrazione del dente.


La perdita ossea è visibile già dopo un breve periodo di tempo.


Il risultato può essere una perdita di stabilità


Come prevenirlo?


..per conservare la larghezza e l’altezza..


..e per supportare sia i denti che il tessuto circostante?

SOLUZIONE: i problemi descritti si posso spesso evitare o limitare adottando misure rigenerative corrette. Il vostro dentista vi informerà sul trattamento individuale indicato per il vostro caso.


Alveolo con difetto della parete ossea.


inserimento della membrana.


Si conserva il volume osseo e si supporta la guarigione della ferita.


Fissaggio della membrana. La guarigione avviene in modo spontaneo.

IMPORTANTE: E’ essenziale mantenere volume e stabilità dei tessuti in modo permanente .
Conservare il volume dell’osso e del tessuto molle offre anche le seguenti possibilità: inserimento di un impianto, ponte, continuazione del trattamento in un momento successivo.

Perché conservare l’osso è importante?

L’osso rimane stabile: il trattamento successivo può essere eseguito con più flessibilità nel tempo
Lo stato della gengiva è conservato: l’aspetto del sorriso rimane intatto
I trattamenti successivi sono più semplici: a lungo termine si risparmiano tempo e denaro
E’ una corretta misura preventiva: si evitano procedure complesse nel futuro.

Alcuni consigli per il periodo successivo al trattamento